In salute senza pesticidi

bio scritto con banane, porri e mela, è meglio

Tabella dei Contenuti

La vita senza pesticidi

Esiste una relazione tra il consumo di alimenti trattati con pesticidi e la nostra salute?

Vivo nel Nord Italia, dove le giornate passano veloci e frenetiche. Lavoro, famiglia, spesa, far di conto… La televisione e il cellulare pensano a gestire il nostro cervello nel resto della giornata. Tempo per riflettere = zero.


Ci capita di sentire parlare di ambiente solo casualmente. Magari perchè si tratta di un compitino di scuola portato a casa dai nostri figli. O perché navigando in televisione ci siamo casualmente imbattuti in un documentario del National Geographic. Ci stupiamo di sentire di pesci che nuotano nella plastica, di api che muoiono senza apparente motivo, della nostra Terra che collassa.

Beninteso, non per tutti è così, ma per la maggioranza di noi sicuramente. La faccenda vi assicuro va presa seriamente. Come seriamente l’ha presa anche il Senato Italiano con l’approvazione del recentissimo

Atto Senato n. 988, Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico

Disegno di Legge approvato il 20 maggio 2021

Nella mia pratica quotidiana in ambulatorio tutti i giorni prèdico a proposito dell’alimentazione proponendo di scegliere il biologico, di fare attenzione all’acqua che usiamo per fare da mangiare, alle pentole che utilizziamo per cucinare, ecc. Tutte indicazioni per la nostra salute e delle nostre famiglie.

Pesticidi: possibili effetti sulla salute

Alcuni studi scientifici, di cui due molto recenti, mettono in relazione l’uso dei pesticidi in agricoltura e alcune gravi patologie. Sono studi che hanno messo in luce la correlazione tra:

pesticidi su coltivazione
  • pesticidi e tumori
  • pesticidi e malattie neurodegenerative

Nessuno di noi vuole soffrire di queste cattivissime patologie, vero? E allora rimbocchiamoci le maniche! Tutti dovremmo collaborare uniti contro l’uso sconsiderato dei pesticidi.

ape su un fiore bianco

La protesta potrebbe partire dall’acquistare sempre più biologico. Le nostre api continueranno a impollinare permettendoci di mangiare i frutti di Madre Natura e noi tutti avremo meno problemi di salute.

Studi scientifici che ho ritenuto maggiormente significativi

Residential Pesticides and Childhood Leukemia: A Systematic Review and Meta-Analysis
Autori: Michelle C. Turner, Donald T. Wigle, and Daniel Krewski
Rivista: Environ Health Perspect – 2010 Jan; 118(1): 33–41

Questa revisione sistematica con meta-analisi mette in luce l’associazione diretta tra l’esposizione a pesticidi in gravidanza e primissima infanzia e incidenza di casi di leucemia infantile, con evidenze maggiori osservate nel caso degli insetticidi.

A conferma della serietà delle conclusioni raggiunte in questo articolo basti pensare che per realizzarlo gli autori si sono basati su 17 diversi studi sull’argomento. Questi 17 studi sono stati selezionati tra ben 1.776 studi analizzati.

Neurotoxicity of Pesticides
Autori: Jason R. Richardson, Vanessa Fitsanakis, Remco Westerink and Anumantha G. Kanthasamy
Rivista: Acta Neuropathol. 2019 Sep; 138(3): 343–362

Questo è uno studio pubblicato due anni fa nato in collaborazione tra alcune università americane e l’Università di Utrecht in Olanda in cui si elencano i vari pesticidi e le problematiche legate all’insorgenza di alcune malattie neurologiche.

Pesticides, cognitive functions and dementia: A review
Autori: Athina-Maria Aloizouab e altri
Rivista: Toxicology Letters, Volume 326, 15 June 2020, Pages 31-51

I punti salienti di questo studio sono essenzialmente: l’esposizione ai pesticidi è stata associata al declino cognitivo e alla demenza; esiste un’associazione tra l’esposizione ai pesticidi e la disfunzione cognitiva, la demenza e il morbo di Alzheimer

Copyright © 2021 – Dottoressa Fabiola Wilfreda Bertassi – medico chirurgo pediatra omeopata allergologa infantile

Share it! Vuoi condividere questo articolo? 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dottoressa F. W. Bertassi

Medico chirurgo Pediatra Omeopata Allergologa Infantile – Meda (Monza Brianza)

dottoressa bertassi seduta alla sua scrivania

restiamo in contatto

iscriviti alla mia newsletter

Se vuoi restare sempre informato sulle attività di studio, avvisi oppure informazioni sanitarie o sei interessato ai miei articoli su omeopatia, allergie, spirometria infantile, prick test o ricevere le mie ricette macrobiotiche, iscriviti!

I tuoi dati non saranno ceduti a terzi e le comunicazioni saranno limitate ad argomenti attinenti al rapporto medico/paziente e informativo su salute e benessere

Scrivimi pure usando il pulsante qui sotto:

Per informazioni compili il modulo sottostante

Iscriviti alla mia newsletter